logolaura

STUDIO

 

 

Via Pasubio 17

 

 

Castello di Godego (TV)

 

​CAP 31030

CONTATTI

 

Tel.  340 0529750 

 

​Mail. dottssa.castellan.psicologa@gmail.com

INFORMATIVE

 

Policy privacy

 

 

​Cookies policy

ORMONI: COME LI INFLUENZA LA MENTE?

2024-01-09 07:50

Laura Castellan

ORMONI: COME LI INFLUENZA LA MENTE?

Spesso, quando una donna è nervosa, scherzosamente le si dice “Hai le tue cose?” La stessa domanda a volte viene persino fatta agli uomini per sdramma

Spesso, quando una donna è nervosa, scherzosamente le si dice “Hai le tue cose?” La stessa domanda a volte viene persino fatta agli uomini per sdrammatizzare situazioni di malumore o tensione. 

Quella che può sembrare una battuta comune e un po’ antipatica, allude alla possibilità che ci sia un legame tra il comportamento di una persona e gli ormoni che circolano nel suo corpo. 

 

Ebbene, la scienza ci dice che in effetti è proprio così; c’è uno stretto rapporto tra psicologia e endocrinologia (scienza che studia gli ormoni). 

Tale legame, però, non implica che si perda lucidità quando si hanno le mestruazioni, cosa che potrebbe avvallare ipotesi sessiste e per nulla scientifiche. 

Al contrario, l’influenza reciproca di ormoni ed emozioni è qualcosa di molto più complesso e affascinante di questo. 

 

Tale legame può essere ricondotto a due processi fondamentali: 

  • nel primo caso, sono le emozioni a condizionare il nostro assetto ormonale. Quando siamo sotto stress e proviamo ansia, ad esempio, i neurotrasmettitori presenti nel nostro cervello mandano dei segnali all’ipofisi, ghiandola che secerne degli ormoni, come il cortisolo, per far fronte alla minaccia percepita. Ciò avviene anche quando sperimentiamo altri stati d’animo: in generale, un particolare evento ci farà sentire in un certo modo e di conseguenza il nostro cervello invierà al corpo dei messaggi per regolare la risposta ormonale. 
  • nel secondo caso, sono gli ormoni stessi a influire sulle emozioni. In particolare, essi condizionano a loro volta i neurotrasmettitori presenti nel nostro cervello. A giocare un ruolo fondamentale sono soprattutto gli ormoni sessuali: gli estrogeni sono strettamente collegati alla serotonina; il progesterone al GABA; il testosterone alla dopamina. Quando viviamo una condizione di squilibrio ormonale, come avviene in alcune sindromi quali la PCOS o l’endometriosi, avviene una conseguente disregolazione a livello dei neurotrasmettitori. Il risultato? Ansia, stress, irritabilità e cambi d’umore. 

 

Tutto questo ci fa capire che prenderci cura del nostro benessere emotivo è indispensabile per stare bene fisicamente e viceversa. In un’ottica olistica, non possiamo trascurare nessuna componente, ma dobbiamo agire su tutti i fronti per favorire una salute ottimale. 

I modi per farlo sono tanti: 

  • dormire 7-8 ore per notte
  • avere un’alimentazione equilibrata
  • fare regolare attività fisica
  • praticare yoga, meditazione o altra pratica per ridurre lo stress
  • curare le relazioni sociali e il proprio ambiente

 

Quando si percepiscono invece degli squilibri, è importante potersi appoggiare a figure competenti che aiutino a impostare gli interventi necessari. Tra questi lo psicologo, il nutrizionista e l’endocrinologo; a seconda dei casi possono essere utili anche altri consulti. 

L’importante è sempre prendersi cura della propria salute agendo su tutti i fronti possibili, non dimenticando, cioè, di curare sia la componente emotiva che quella fisica. 

 

Laura Castellan - Via Pasubio 17, Castello di Godego (TV) - iscritta albo psicologi 012241

Come creare un sito web con Flazio